email facebook twitter google+ linkedin pinterest
LAC Lugano Arte e Cultura

LAC Incontra: "Carlo Goldoni, un teatro di libertà" -  Ma 21.04, ore 18:00, Sala Refettorio

Evento gratuito

10.2.2020

L'ultimo degli incontri curati da critici teatrali e dagli artisti protagonisti della stagione di Teatro, Danza e Musica 2019/20

Stefano Tomassini, Professore allo IUAV di Venezia, analizza la figura del noto riformatore del teatro italiano. La più vera invenzione di Carlo Goldoni consiste nella revisione dei caratteri tradizionali che furono pensati facendo appello alle tipologie contemporanee delle varie classi sociali, con i loro conflitti, fortemente presenti nella società veneziana e contemporanea.

Nel solco degli studi su attivismo politico e performance, verrà affrontata e indagata la modalità democratica con cui Carlo Goldoni riscatta la vita soffocata dei subalterni attraverso una lingua e una invenzione teatrale capaci di smascherare ciò che nel passato era stato nascosto e silenziato: il volto del performer. A partire dall’intuizione critica di Antonio Gramsci su un Goldoni democratico prima della democrazia, la conferenza presenterà un ampio spettro di teoresi della scena intorno ai valori culturali all’opera nella scoperta del volto dell’interprete, e contro l’uso della maschera, da cui deriva l’esperienza intuitiva di un’idea di democrazia futura come affrancamento culturale e come osservazione e riflessione della differenza nell’incontro mimetico con l’altro.

> ISCRIZIONE


Stefano Tomassini è Professore allo IUAV di Venezia. Ricercatore specializzato in danza contemporanea, attualmente senior researcher per il progetto ERC Incommon, è consulente per la stagione danza del LAC. È stato Research Scholar al Fulbright-Schuman, al Jacob’s Pillow e all’Italian Academy della Columbia University. Dal 2013 al 2016 ha collaborato ai programmi del settore Danza della Biennale di Venezia e dal 2007 collabora con Choreographic Collision. Fa parte del progetto internazionale Commedia dell’Arte (Cambridge University Press).